Significato delle pietre

le pietre, il loro significato e la corrispondenza con i chakra.

 

 
 

acquamarina

 ACQUAMARINA – L´acquamarina è nota fin dai tempi antichi come pietra simbolo di felicità e fortuna. Si ritiene sia ottima per propiziare i matrimoni felici poichè stimola l´amore e la comprensione tra i due sposi. L´antica tradizione sostiene anche che abbia il pregio di rasserenare e confortare chi è preso dal dolore e dallo sconforto, poiché il suo colore richiama il cielo, fonte della consapevolezza. Particolari virtù talismaniche sono infine assegnate alle pietre di acquamarina che presentano un´onda di luce splendente simile ad un occhio di gatto. Nella moderna cristalloterapia si consiglia l´acquamarina per favorire la concentrazione, la comunicazione e la memoria.

Corrispondenza con i chakra: è principalmente indicata per i chakra della gola
Significato onirico: nuovi amici
Segno zodiacale: pesci.

⇑ torna su


agata

AGATA – L´agata è una pietra che è possibile trovare in numerose forme e colori, proprio per la sua varietà i nostri antenati l´hanno considerata come simbolo delle infinite manifestazioni del soprannaturale e come simbolo della crescita spirituale. Nel medioevo si riteneva inoltre che chi la portava con se non poteva subire alcun maleficio con le erbe. Per la cristalloterapia l´agata ha un effetto calmante e rassicurante, scioglie le tensioni dello stomaco e, messa sotto il cuscino prima di prendere sonno, favorisce sogni tranquilli.

Corrispondenza con i chakra: il colore naturale dell´agata varia dal rosso al marrone, pertanto è indicata per il primo chakra.
Significato onirico: una gita
Segno zodiacale: gemelli

⇑ torna su


ambra

AMBRA – In India e in Europa da sempre si conoscono le sue numerose propietà terapeutiche: è indicata per i dolori dello stomaco e quelli delle articolazioni. Rafforza la spontaneità e la fiducia, rende più socievoli ed estroversi, è portatrice di gioie e di successo.

Corrispondenza con i chakra: l´ambra è indicata per il plesso solare
Significato onirico: un viaggio
Segno zodiacale: leone

⇑ torna su



ametista

AMETISTA – Nota fin dai tempi antichi, di colore viola chiaro o scuro e lilla rosato, l´ametista è considerata in tutti i paesi del mondo come una pietra dal significato mistico-religioso. Era la nona pietra tra quelle che decoravano il pettorale del gran sacerdote ebraico.Per la Chiesa è simbolo di santità e umiltà. All´ametista si attribuiscono le doti di aumentare la concentrazione e le capacità di ragionamento, di vincere le cattive abitudini. E´ indicata per attenuare gonfiori e reumatismi. In oriente si pensa che, grazie a questa pietra, si acquisisca una conoscenza superiore di sè e degli altri.

Corrispondenza con i chakra: sesto chakra
Significato onirico: capirete un torto subito

⇑ torna su


 

corallo

CORALLO – Viene sempre menzionato tra le pietre, ma in realtà non è un minerale, bensì uno scheletro calcareo relizzato da migliaia di polipetti nelle loro colonie sui fondali marini. Romani e Arabi li attribuivano la proprietà di diffondere allegria e vitalità, di facilitare il successo e di portare fortuna. In cristalloterapia si ritiene che abbia le proprietà di rafforzare l´organismo e aiutare ad immagazzinare l´energia. La varietà di corallo rosso è particolarmente indicata per combattere l´osteoporosi. Tutti i coralli conferiscono buon umore. Nelle pratiche yoga il corallo viene utilizzato per per indirizzare l´energia erotica al cervello al fine di traformare il piacere sessuale in intuizione e creatività.

Corrispondenza con i chakra: è collegato al secondo chakra
Significato onirico: non vi sono significati onirici per questa pietra

⇑ torna su


 

corniola

CORNIOLA – La corniola è una splendida gemma di colore rosso arancio. La cristalloterapia le attribuisce la proprietà di curare le persone che accusano stanchezza: la corniola infatti ha un effetto di rinfrancare l´organismo affaticato e alleggerire la mente. Dal punto di vista emotivo la gemma aiuta a vincere la paura e l´apprensione. Attenua i reumatismi se la si mette nell zone doloranti. Portata al collo aiuta ad eliminare la confusione.

Corrispondenza con i charka: la corniola viene associata al secondo chakra
Significato onirico: sfortuna incombente
Segno zodiacale: vergine

⇑ torna su


 

crisocolla

CRISOCOLLA – Il nome deriva dal greco chrysos (oro) e kolla (colla), si presume che in tempi antichi fosse utilizzata per saldare materiali aurei (lo riferisce Plinio nella sua Storia Naturale). Di un bellissimo colore blu tendente al verde, la crisocolla è molto apprezzata come gemma ornamentale. La crisocolla agisce come calmante , equilibrante, aiuta a superare il nervosismo e l´ipereccitazione. E´ una pietra tipicamente femminile, per la sua composizione chimica di acqua e rame viene associata al pianeta Venere. Per mantenere integre le sue virtù terapeutiche deve essere lavata con l´acqua corrente (è invece da evitare il sale che rovina le pietre porose).

Corrispondenza con i chakra: chakra della gola
Significato onirico: nessun significato
Segno zodiacale: bilancia

⇑ torna su


cristallo di rocca

CRISTALLO DI ROCCA – Il nome deriva dal greco krystallos che significa ghiaccio chiaro, secondo i greci infatti il cristallo di rocca era acqua ghiacciata a tal punto da non potersi più sciogliere. Si dice che il cristallo di rocca sia una pietra in grado di attenuare le energie negative e potenziare quelle positive. Per gli indiani rafforza la vitalità (prana) presente nell´aria. Si dice anche che il cristallo di rocca abbia la proprietà di rallentare l´invecchiamento e stimolare l´attività mentale.

Corrispondenza con i chakra: è collegato in particolare al settimo chakra
Significato onirico: pace dai nemici
Segno zodiacale: acquario

⇑ torna su


 

diamante

DIAMANTE – Trasparente, luminoso e durissimo il diamante è in assoluto la pietra più preziosa e ricercata.In mitologia si narra di un tempo lontano in cui una pioggia di diamanti trascinò lucifero negli inferi. Il diamante rappresenta la saggezza divina ed è, presso tutti i popoli, la pietra talismanica e preziosa per eccellenza. Secondo la medicina Ayurvedica, il diamante contiene in parti equilibrate i cinque elementi (acqua, aria, terra, fuoco, Etere) ed ha pertanto forti virtù riequilibranti. Secondo La cristalloterapia è un aiuto alla cura ai disturbi dell´apparato sensoriale, del sistema nervoso e per sconfiggere paura e depressione sviluppando la capacità di autocontrollo. Si ritiene che questa preziosa gemma abbia un energia molto potente e debba pertanto essere utilizzata con cautela, specialmente se in mano a persone di forte personalità che rischierebbero di diventare troppo rigide.

Corrispondenza con i chakra: è collegato con tutti i chakra, in principal modo con il settimo.
Significato onirico: vittoria sui nemici.

⇑ torna su


diaspro rosso

DIASPRO ROSSO – Gli egiziani paragonavano il diaspro rosso al sangue della dea Iside. In Italia si attribuiva a questa gemma la capacità di proteggere dalle influenze negative. Secondo la cristalloterapia il diaspro rosso, che deve il suo colore a delle tracce di ferro, rafforza l´istinto di difesa, promuove il coraggio, la risolutezza e la combattività. In effetti il diaspro rosso ha un aspetto combattivo e guerresco.

Corrispondenza con i chakra: il diaspro rosso viene collegato al chakra della base
Significato onirico: il ritorno di un amore
Segno zodiacale: scorpione

⇑ torna su


ematite

EMATITE – L´ematite era conosciuta e molto apprezzata nell´antico egitto dove era impiegata per stimolare la produzione del sangue ed accelerarne la coagulazione. Allo stesso modo venne poi utilizzata anche nel medioevo ed è per questo che il suo nome significa letteralmente “pietra del sangue” . In cristalloterapia l´ematite è consigliata agli anemici, sul piano mentale l´ematite spinge l´individuo ad occuparsi del suo benessere fisico. Anticamente si riteneva che un amuleto di ematite vincesse l´eccessiva tendenza a sognare e donasse un po´ di praticità.

Corrispondenza con i chakra: l´ematite si associa in particolar modo con il primo e secondo chakra.
Significato onirico: notizie dolorose
Segno zodiacale: capricorno

⇑ torna su


fluorite

FLUORITE – La pietra Fluorite deve il nome alla parola latina “fluere” che significa fondere, dato il suo utilizzo come fondente nella metallurgia.
Anche la parola “fluorescente” deriva dalla parola Fluorite dato che i suoi cristalli sono stati i primi esemplari fluorescenti da studiare. Gli antichi Egizi usavano la Fluorite per scolpire statue e scarabei,e fin dai tempi romani, la Fluorite è stata usata per fare vasi e altri oggetti ornamentali. I cinesi hanno usato la Fluorite in sculture sacre per oltre 300 anni. Nel diciottesimo secolo, la Fluorite è stata polverizzata in acqua per alleviare i sintomi della malattia renale. In diverse parti del mondo la Fluorite si pensava essere la “casa dell’arcobaleno” a causa dei colori mescolati presenti in essa.
La Fluorite può aiutare ad aumentare la concentrazione ed aumentare la intuizione. Essa può implementare a mantenersi imparziali quando le decisioni non ci devono coinvolgere emotivamente.
La pietra Fluorite è altamente protettiva e funziona da stabilizzatore energetico.
La Fluorite assorbe energie negative dall’ambiente ed è efficace per la nostra Aura e la pulizia dei Chakra.
Aiuta a cogliere concetti più elevati, la Fluorite è pietra formidabile per studenti universitari, e ricercatori che hanno bisogno di analizzare i dati e giungere a conclusioni. Ottima pietra per rafforzare le ossa e denti, e migliorare il dolore associato all’artrite. La Fluorite aiuta a ravvivare l’appetito sessuale.

Le proprietà della Fluorite consentono di proteggere gli operatori del benessere o chiunque è a stretto contatto con molte persone da manipolazione psichica, volontaria o non.
In particolare, la pietra Fluorite consente innovazione e inventiva, essendo una pietra molto efficace da utilizzare per la creatività mentale e per creare ricchezza e prosperità.
La Fluorite lavora ottimamente con tutte le pietre, in particolare con agata e corniola.

⇑ torna su


giada

GIADA – Il nome della giada viene dallo spagnolo piedra de ijada (pietra del fianco) ed è dovuto alla virtù, che da secoli viene attribuita a questo minerale, di prevenire e curare le malattie renali. Secondo la tradizione cinese poi la giada è benefica anche per il fegato, il sistema nervoso e la crescita armonica del corpo e della mente. La moderna cristalloterapia utilizza la giada nei casi di scarsa attività renale, quando si vuole combattere i gonfiori di gambe, ginocchia e per riequilibrare il ciclo attività-riposo. La giada va portata al collo, come ciondolo riequilibra le emozioni e favorisce il rapporto con gli altri.

Corrispondenza con i chakra: la giada si adatta a tutti i chakra, principalmente però al quarto, quinto e sesto.
Significato onirico: non è stato possibile reperire un significato onirico della giada

⇑ torna su


granato

GRANATO – Esistono varie tipologie di questa pietra, la demantoide, l´essonite, l´almandino, il piropo, la spessartina etc.. , con il termine granato si usa indicare nello specifico il piropo che è di colore rosso-sangue, per gli altri tipi di granati invece nel linguaggio comune li si chiama facendo riferimento al loro colore (granato verde, blu etc..). La moderna cristalloterapia attribuisce al granato le proprietà di stimolare la mente a produrre nuove idee e di favorire la realizzazione personale. Le diverse varietà di granato poi vanno ad influenzare aree più specifiche: la spessartina è antidepressiva, l´almandino promuove l´attività e l´immaginazione e la rodolite migliora il metabolismo.

Corrispondenza con i chakra: questa pietra viene associata al primo chakra
Significato onirico: la soluzione di un mistero
Segno zodiacale: ariete

⇑ torna su


malachite

MALACHITE – Nei tempi remoti era utilizzata come amuleto per preservare dalla sfortuna e dalle malattie. Per la tradizione popolare italiana questa pietra protegge la crescita dei neonati. E´ risaputo che questa gemma verde protegge dalle radiazioni degli strumenti elettronici , allontana i sentimenti negativi e calma il sistema nervoso.

Corrispondenza con i chakra: viene utilizzata principalmente per il secondo chakra
Significato onirico: non trovato

⇑ torna su


Occhio di tigre
Occhio di tigre

OCCHIO DI TIGRE – E’ una pietra di forza, poiché porta a terra le energie superiori nei sistemi energetici e nel corpo, accentuando il nostro collegamento alla Terra.
Grazie a questa peculiarità che la contraddistingue, quella di saper bilanciare energie e polarità opposte, è’ una pietra straordinaria per chi ha bisogno di raggiungere l’equilibrio nel cammino terreno.
Pietra dell’autoaffermazione, ci mette in relazione col potere personale e contemporaneamente ci mantiene centrati e radicati.
E’ indicata per risolvere le nostre incertezze e i nostri conflitti interiori.
Aumenta l’autostima e accresce il senso dell’orientamento.
Rafforza le nostre convinzioni aiutandoci a distinguere i nostri bisogni reali e a riconoscere ciò che si vuole veramente, ci svela i nostri talenti autentici e ci depura dai falsi desideri.
Ci incoraggia a trovare il nostro punto interiore di equilibrio, la nostra centratura.
Ci dona grinta e combattività. Il suo uso è consigliato quando tendiamo ad esitare ed abbiamo difficoltà nel prendere decisioni.
Ci aiuta a superare i momenti di difficoltà potenziando la fiducia in noi stessi e nelle nostre capacità.
La sua intensa carica vibrazionale ci porta particolare beneficio quando siamo dispersivi, incoerenti e incapaci di tradurre la volontà in azione.
Viene suggerito di indossare un Occhio di Tigre a chi deve sostenere un esame, in quanto porta ad esprimersi senza paura e con coraggio con una corretta e chiara esposizione verbale.

L’Occhio di Tigre è una pietra protettiva.
Ci difende da persone e situazioni opprimenti, dalle influenze esterne.
Nell’antichità era usata come talismano per scacciare il malocchio ed ogni altro sortilegio o pericolo.
Ottima pietra per manifestare ricchezza e denaro.
Attenua gli effetti dello stress sul sistema nervoso, regola il sistema immunitario.
E’ utile in casi di ipereccitazione nervosa e per ridurre l’iperattività delle ghiandole surrenali.
Aiuta le funzionalità del fegato, della milza, degli organi digestivi e del colon.
Aumenta anche la resistenza cardiaca.
Ha proprietà antidolorifiche e calmanti.
Svolge azione protettiva su tutta la colonna vertebrale e favorisce la riattivazione della kundalini.

⇑ torna su

Occhio di Shiva

OCCHIO DI SHIVA – L’occhio di Shiva, che è considerato un ottimo portafortuna, è conosciuto anche con altri nomi: “occhio di gatto” in Australia e Nuova Zelanda, “moneta di sirena” in Sudafrica, “occhio di Naxos” in Grecia, “occhio di Santa Lucia” in Italia.

Si tratta dell’opercolo calcareo di una specie marina, l’Astraea rugosa, che vive su fondali rocciosi, dove si nutre di alghe. L’animale secerne, oltre alla conchiglia che è la sua abitazione e la sua protezione, un opercolo calcareo ricoperto di uno strato corneo che utilizza come “porta di casa” quando si ritira completamente all’interno della conchiglia.
L’opercolo ha una forma tondeggiante-ellittica, con un lato esterno convesso e colorato, mentre la parte interna, a contatto con l’animale, è piatta, a spirale e di colore bianco.

Nell’Induismo l’opercolo è considerato la rappresentazione del “terzo occhio” della dea Shiva e gli viene attribuito un effetto positivo sui flussi energetici del corpo umano.
“L’occhio” vigila sul suo portatore ed è simbolo di conoscenza e saggezza. La spirale simboleggia lo sviluppo e il movimento e si dice protegga dalle forze maligne, incanalando e accrescendo le energie positive. L’occhio di Shiva dovrebbe quindi esercitare un effetto benefico per la persona nel suo complesso.


onice

ONICE – Onice in greco significa unghia e proprio da esse prende il nome, dato che questa pietra è appunto lucida come un unghia. L´onice è considerata in oriente come la pietra simbolo del Tao e, per la cristalloterapia, è adatto a migliorare la concentrazione, e ad essere meno influenzabili, realisti e responsabili. Si ritiene che sia utile per tutti i problemi all´orecchio.

Corrispondenza con i chakra: l´onice agisce sul primo chakra
Significato onirico: un matrimonio felice

⇑ torna su


opale

OPALE – L´opale è una gemma molto bella che presenta sulla superficie dei bagliori di molti colori diversi, tanto da creare un gioco di luci simile a quello dell´arcobaleno. Esiste anche una varietà dell´opale detta opale di fuoco il cui colore può variare dall´arancione al marrone-rosso. Data la sua naturale iridescenza, all´opale viene attribuita la proprietà di donare leggerezza, fiducia e ottimismo.

Corrispondenza con i chakra: l´opale è adatto per tutti i chakra
Significato onirico: non vi sono significati di questo tipo

⇑ torna su


ossidiana

OSSIDIANA – Il suo nome deriva da quello del romano Obsius che trovò il materiale in Africa. Esiste una varietà di ossidiana chiamata fiocco di neve, cosi detta poichè sulla sua superficie presenta delle macchie bianche simili a fiocchi di neve. L´ossidiana è nota in cristalloterapia per le sue proprietà antidolorifiche; stimola inoltre la rigenerazione dei tessuti e lenisce le tensioni. A livello mentale l´ossidiana infonde coraggio, aiuta a superare le paure e permette di vedere oltre le apparenze.

Corrispondenza con i chakra: primo chakra
Significato onirico: non vi sono significati in quest´ambito

⇑ torna su


perla

PERLA – La perla non è una pietra, ma si forma all´interno dei molluschi (soprattutto bivalvi) che ricoprono i corpi estranei all´interno del loro guscio con una secrezione. La maggior parte delle perle che si trovano sul mercato sono coltivate e non di formazione spontanea. E´ il simbolo dell´amore e della purezza d´animo. Gli orientali ritenevano che si formasse dalla rugiada nel cielo, mentre gli indù pensavano provenisse dalla pancia degli elefanti.

Corrispondenza con i chakra: si adatta a tutti i chakra
Significato onirico: amici fedeli

⇑ torna su


pietra di luna

PIETRA DI LUNA – Questa pietra è dotata di una trasparenza “torbida” che le da´ un colore simile a quello della luna di notte, dalla quale poi prende anche il nome. Secondo una leggenda la pietra di luna è nata dall´amore tra la luna e il mare azzurro. Si attribuisce a questa pietra la capacità di stimolare l´inventiva e l´intuito. Nella medicina ayurvedica è utilizzata per vincere l´ansia e lo stress. In cristalloterapia è consigliata per migliorare le capacità intuitive.

Corrispondenza con i chakra: quarto chakra
Significato onirico: pericolo incombente
Segno zodiacale: cancro

⇑ torna su


quarzo rosa

QUARZO ROSA – Questa bellissima pietra è considerata fin da quando la si conosce come pietra dell´amore, della fertilità e della generosità. Ha anche l´effetto di diminuire l´aggressività, sconfiggere i blocchi emozionali, donare equilibrio spirituale.

Corrispondenza con i chakra: il quarzo rosa è particolarmente indicato per il quarto chakra
Significato onirico: non presente

⇑ torna su


smeraldo

SMERALDO – Lo smeraldo era considerato dai faraoni dell´antico egitto il simbolo nella natura che si risveglia in primavera. Si diceva a quei tempi che gli smeraldi si formassero in profonde grotte sorvegliate da abili guerrirei che solo pochi erano in grado di vincere. In occidente erano considerati degli amuleti molto potenti. La medicina ayurvedica consiglia lo smeraldo per aumentare la resistenza fisica, l´intelligenza e la memoria. Nella cristalloterapia lo smeraldo viene segnalato come pietra portatrice di armonia, pace, ottimismo e comprensione.

Corrispondenza con i chakra: è collegato con il quarto chakra
Significato onirico: siate lungimiranti
Segno zodiacale: Toro

⇑ torna su


turchese

TURCHESE – La turchese è una delle pietre preziose più conosciute. E´ stata la pietra preferita da grandi civitlà del passato (ad esempio Aztechi ed Incas) per il suo colore intenso. A tutte le turchesi viene attribuita al proprietà di portare fortuna a chi la indossa. La turchese inoltre infonde gioia di vivere, serenità, ottimismo e aumenta le capacità intuitive. La cristalloterapia ritiene inoltre che il contatto con una pietra di turchese abbia effetti disintossicanti.

Corrispondenza con i chakra: chakra della gola, quinto chakra
Significato onirico: prosperità
Segno zodiacale: sagittario

⇑ torna su


zaffiro

ZAFFIRO – Il termine zaffiro deriva dal sanscrito ″sani″ che sta ad indicare il pianeta saturno. Lo zaffiro infatti era considerato da varie culture europee come la pietra di saturno e rappresentava il cielo, l´amicizia e la magia. Con il termine zaffiro si vuol indicare un particolare zaffiro che è lo zaffiro blu, mentre pergli altri colori si è soliti indicarli in modo esplicito, dunque solo lo zaffiro blu può essere detto comunemente zaffiro, altrimenti bisognerà via via parlare di zaffiro arancione, giallo e così via. Secondo la cristalloterapia lo zaffiro rende sobri, aumenta la capacità di discriminare e l´ordine mentale. Questo lo renderebbe particolarmente utile nei momenti di depressione o in generale di disorientamento..

Corrispondenza con i chakra: terzo occhio

⇑ torna su

error: Copyright Santell